Regno Unito. Vegani VS biglietto da 5 Sterline

Regno Unito. Vegani VS biglietto da 5 Sterline

Regno Unito. Vegani VS biglietto da 5 Sterline

Neppure messe in circolazione e già le nuove banconote da 5 sterline in “plastica” hanno scatenato le ire dei vegetariani e vegani.

La nuova banconota da 5 sterline sono stampate in polimero e risultano più resistenti, impermeabili e anche più difficile da falsificare e non solo, infatti, un tweet della Banca d’Inghilterra ha scatenato l’esercito dei vegani e soci.

Alla domanda di un utente riguardo alla presenza nelle banconote da 5 sterline (In cui è raffigurato Winston Churchill) di sego (Il grasso che ricopre gli organi interni come il cuore dei bovini e ovini), la Banca d’Inghilterra ha risposto che è contenuta. “Nelle pallette di polimero utilizzate nel substrato delle banconote”.

5

Il quotidiano La Stampa riporta alcuni commenti e reazioni alla scoperta della presenza del sego da parte di vegani e vegetariani come Steffi Rox che domanda: “Che considerazione è stata data ai vegani e ai loro diritti umani?oppure Clive Shtubsale che ne ha richiesto il ritiro: “Rimuovetele immediatamente dalla circolazione, sono un’offesa e una sciagura per tutti i vegani e vegetariani”.

Mentre l’utente Atine dice: “Orripilata dalla scoperta di qualcosa di così agghiacciante”. Non tutti però si sono schierati dalla parte dei vegani e vegetariani, infatti, in molti si sono divertiti a prendere in giro quelle determinate posizioni.

Il problema della presenza del sego nelle nuove banconote da 5 sterline non riguarderebbe solo i vegani e i vegetariani ma anche i cittadini britannici appartenenti alle comunità indù e sikn, in quanto la loro tradizione considera i bovini animali sacri.

Oltre 15mila persone hanno già aderito alla petizione lanciata sulla piattaforma Change.org per chiedere il ritiro dalla circolazione delle nuove banconote da 5 sterline.

Di sicuro il Governo britannico e tanto meno la Banca d’Inghilterra accoglieranno la richiesta del ritiro delle nuove banconote “incriminate”, anche se farebbe la gioia non solo dei vegani e vegetariani ma anche dei numismatici di tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.