Guatemala No all’aborto e no al matrimonio gay

Guatemala No all’aborto e no al matrimonio gay

Guatemala No all’aborto e no al matrimonio gay

Il Presidente del Guatemala, Jimmy Morales ha riproposto i suoi No all’aborto e al matrimonio tra persone dello stesso sesso: “Il Guatemala e il nostro Governo credono nella vita e credono nella famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna”.

Corrispondenza Romana riporta inoltre che in Guatemala si sta discutendo una proposta di Legge che inasprirebbe ancora di più le pene contro l’aborto.

Il Presidente Morales: “No al riconoscimento dei matrimoni gay”

Divieto per qualsiasi tipo di aborto (Escluso quello terapeutico) e sanzioni carcerarie (Fino a 10 anni di carcere) per chi direttamente o indirettamente incentivi e/o agevoli la pratica dell’aborto.

Naturalmente il Presidente del Guatemala, Jimmy Morales ha ribadito il suo secco ‘No’ anche alla legalizzazione del matrimonio gay.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.