DDL Zan nuovo rinvio continua l’ostruzionismo leghista

DDL Zan nuovo rinvio continua l’ostruzionismo leghista
DDL Zan nuovo rinvio continua l’ostruzionismo leghista

Niente da fare per l’approvazione del DDL Zan in Commissione Giustizia del Senato. Il Presidente leghista della Commissione: “Sulla calendarizzazione decidano i capigruppo di maggioranza”

Prosegue lo scontro e l’ostruzionismo della Lega sull’approvazione del DDL Zan e sulla Legge contro l’omotransfobia in Commissione Giustizia del Senato. Andrea Ostellari, Presidente della Commissione Giustizia e leghista ha nuovamente bloccato la discussione del DDL Zan, chiedendo ai capigruppo della maggioranza di Governo di decidere su quali provvedimenti procedere. Una scelta appoggiata da Fratelli d’Italia e contrastata dal Partito Democratico e dal Movimento Cinque Stelle che premono per una rapida approvazione della Legge.

Leggi anche >>> Sicilia, aggressione omofoba ad Augusta

Alessandra Maiorino del Movimento Cinque Stelle: “Ostellari ha travalicato il regolamento, perché ha tolto alla commissione il potere di decidere cosa debba discutere, ha esautorato la commissione” e attacca “La Lega sta ponendo in modo strumentale la questione della coesione del Governo e della Maggioranza, schiacciando la politica e le differenze”.

Franco Mirabelli e Monica Cirinnà (Partito Democratico) invocano l’intervento della Presidente del Senato, Casellati.

Ostellari ha forzato nuovamente la mano –afferma Monica Cirinnà- Si discuta nel merito della Legge, ci si confronti, si voti: ma continuare a consentire che una minoranza paralizzi i lavori di una intera commissione è davvero inaccettabile”.

Leggi anche >>> DDL Zan botta e risposta Littizzetto – Pillon

Dal fronte leghista, continuano le critiche e gli attacchi al DDL Zan con l’immancabile Simone Pillon che afferma: “Non si può dire ‘o Zan o morte’, perché così facendo ci si assume la responsabilità di dividere la maggioranza”. Quindi, secondo il suo pensiero, l’ostruzionismo della Lega nei confronti del DDL Zan (oltre che essere dettato dall’omotransfobia) è dovuto alla salvaguardia della tenuta della maggioranza del Governo Draghi. Incredibile ma vero.

Leggi anche >>> DDL Zan, la Presidente del Senato Casellati ha abbinato i testi di Legge

Suggerisci una correzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.