USA2016 Hacker dietro la vittoria di Trump?

USA2016 Hacker dietro la vittoria di Trump?

L’ipotesi di hacker stranieri pro-Trump non è nuova, infatti, durante la campagna elettorale per le Presidenziali USA2016 in molti avevano lanciato l’allarme di possibili brogli a favore del candidato repubblicano, Donald Trump (Eletto come 45esimo Presidente degli Stati Uniti d’America).

Adesso un gruppo di accademici esperti in questioni elettorali e anche in cyber sicurezza, dopo aver analizzato i risultati elettorali sono giunti a ipotizzare un intervento decisivo nell’elezione del nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America da parte degli hacker stranieri e più precisamente negli Stati: Michigan, Pennsylvania e Wisconsin. Questo particolare rapporto sarà presentato alle varie autorità Federali e ai Presidenti delle Commissioni del Congresso degli Stati Uniti d’America. Inoltre, il gruppo di accademici ha chiesto a Hillary Clinton di richiedere di ricontare i voti.

donald-trump-1

Il sito AdnKronos parla anche di una lettera-appello firmata da una decina di esperti, indirizzata ai Leader del Congresso degli Stati Uniti d’America, in cui si afferma che: “Il nostro Paese ha bisogno di un’accurata, pubblica indagine del Congresso sul ruolo che poteri stranieri hanno giocato nei mesi precedenti alle elezioni”. Ovviamente nessuno di loro vuole “mettere in discussione” la vittoria del candidato repubblicano, Donald Trump.

L’ipotesi di possibili infiltrazioni di hacker stranieri è basata su episodi precedenti, avvenuti la scorsa estate, quando furono violati i server informatici del Partito Democratico e quello della campagna elettorale di Hillary Clinton. Attacchi informatici, secondo i Servizi Segreti statunitensi, partiti dalla Russia del Presidente Vladimir Putin.

Il quotidiano inglese The Guardian, punta il dito contro lo Stato del Wisconsin, dove per mesi la candidata democratica Hillary Clinton era in netto vantaggio (Secondo i sondaggi) sul suo diretto rivale Donald Trump che ha poi stravinto nelle contee dove si votava con il voto elettronico in netto contrasto con quelli ricevuti con il voto tradizionale.

Possibile che le Presidenziali USA2016 siano state condizionate in favore di Donald Trump da hacker al soldo di potenze straniere oppure hanno fatto tutto gli stessi elettori statunitensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.