Usa. Ergastolo per guida da ubriaco

Usa. Ergastolo per guida da ubriaco

La condanna di Donald Middleton (56 anni) della città di Houston (Texas – Stati Uniti d’America) dopo la nona infrazione per guida in stato di ebbrezza potrebbe essere eccessiva.

Il giudice Kathleen Hamilton presso la Corte distrettuale 359 dello Stato del Texas ha condannato Donald Middleton alla pena definitiva dell’ergastolo, e per 30 anni nessun beneficio della libertà vigilata.

Curiosamente l’uomo è stato fermato, multato e condannato per guida in stato di ebbrezza per ben 8 volte, ma in nessuno di questi casi gli è mai stata revocata la patente.

L’ultimo episodio, quello che gli è costato l’ergastolo risale (Secondo quanto riporta il quotidiano New York Times) al mese di maggio del 2015, quando invase la corsia opposta causando un frontale con l’auto guidata Joshua Hayden (16 anni). Dopo aver causato l’incidente (Ovviamente sotto l’effetto dell’alcol) si è immediatamente dato alla fuga, nascondendosi all’interno di un negozio. Fortunatamente il ragazzo non è rimasto ferito nella collisione tra le 2 auto. Una volta arrestato gli è stato trovato un tasso alcolemico dello 0,184, dove il limite è dello 0,08.

Il padre del ragazzo rimasto coinvolto nell’incidente del 2015 è un agente di polizia presso la stessa contea di Montgomery è si è detto felice della decisione presa dal giudice:Mi fa arrabbiare, e parlo come un padre, che questo individuo dopo otto condanne fosse ancora libero di mettere in pericolo i nostri cittadini, libero di guidare, di bere. Avrebbe continuato a farlo. E chissà, forse la prossima volta avrebbe ucciso qualcuno”.

Donald_Middleton
Donald_Middleton

Nel 2008, l’ottava condanna che gli costò una condanna di 13 anni ma ne scontò solo 4, e ovviamente nessun ritiro della patente. Bisogna ricordare che ogni Stato degli Stati Uniti d’America ha le proprie leggi e il più delle volte sono differenti da Stato a Stato.

Qualcosa però sta cambiando, grazie all’Associazione “Mothers Against Drunk Driving” che sta studiando metodi alternativi come dei dispositivi di blocco dell’accensione dei veicoli per chi è stato condannato per guida in stato di ebbrezza.

Negli Stati Uniti d’America sono già 27 gli Stati che hanno adottato questo sistema come lo Stato di New York.

Anche l’Europa in fatto di incidenti stradali non se la passa meglio con oltre 10mila morti sulle strade a causa dell’eccessivo consumo di alcol ma la decisione presa dal Tribunale dello Stato del Texas è eccessiva anche per gli standard statunitensi.

L’idea dell’attivazione dell’automobile attraverso l’utilizzo di etilometro potrebbe essere importata anche in Europa, insieme a leggi più severe e maggiori controlli da parte delle autorità.

Fonte: Verosimilmente Vero Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.