Turchia Auto Golpe del Presidente turco Erdogan?

Turchia Auto Golpe del Presidente turco Erdogan?

In Turchia dopo il fallito Golpe militare ai danni del “Sultano” Erdogan sono incominciate le rappresaglie nei confronti dei golpisti.

I numeri degli arresti effettuati in Turchia nelle ore dopo il Golpe, sono da capogiro, infatti, si parla di circa 6mila persone arrestate.

Ecco quanto dichiarato dal Ministro della Giustizia turco Bekir Bozdag:Ci sono circa 6mila arresti e la cifra supererà i 6mila attuali. Continuiamo a fare pulizia”.

Il Governo turco guidato dal “Sultano” Erdogan ha puntato il dito contro Fethullah Gulen, nemico storico del regime in esilio negli stati Uniti d’America dal 1999. Lui sarebbe la mente del fallito Golpe militare in Turchia.

 Fethullah Gulen
Fethullah Gulen

Fethullah Gulen (75 anni), predicatore e nemico storico del regime del “Sultano” Erdogan ha rilasciato una sua intervista (Una delle poche rilasciate) al quotidiano statunitense New York Times in cui accusa lo stesso Erdogan si sia organizzato il Golpe da solo.

Un passo dell’intervista rilasciata al New York Times:Ignoro chi potrebbero essere i miei partigiani e dato che non li conosco non posso esprimermi su una loro possibile implicazione. Tutto ciò potrebbe essere stato organizzato dall’opposizione o dai nazionalisti. Vivo lontano dalla Turchia da 30 anni e non sono stato io”.

E inoltre:In quanto credente non possono accusare senza prove (…) ma alcuni leader organizzano dei falsi attentati suicidi per rafforzare il loro potere, e questa gente ha questo tipo di scenario in testa”.

Nel frattempo il Segretario di Stato statunitense John Kerry ha dichiarato che il Governo di Washington farà di tutto per aiutare il Governo di Ankara nelle indagini sul Golpe, invitando allo stesso tempo a fornire delle prove evidenti sull’eventuale implicazione del predicatore Fethullah Gulen nel Golpe.

Il segretario di stato americano John Kerry ha assicurato che Washington aiuterà Ankara a indagare sul golpe e ha invitato il governo turco a fornire prove dell’eventuale implicazione di Gulen. Però la tensione tra i 2 Paesi è alta, visto le dichiarazioni del Ministro del Lavoro turco che ha ipotizzato il coinvolgimento degli Stati Unii d’America dietro il fallito Golpe di 4 ore.

Un Golpe di 4 ore che rafforzato il potere del “Sultano” Erdogan sulla Turchia, eliminando i suoi diretti avversari politici interni. Curiosamente circa 2mila dei 6mila arrestati sono giudici.

Un Golpe fasullo orchestrato dallo stesso “Sultano” Erdogan per stringere maggiormente le sue mani sulla Turchia e instaurare (Finalmente) il suo regime dittatoriale?

Fonte: Huffington Post Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

A note to our visitors

This website has updated its privacy policy in compliance with changes to European Union data protection law, for all members globally. We’ve also updated our Privacy Policy to give you more information about your rights and responsibilities with respect to your privacy and personal information. Please read this to review the updates about which cookies we use and what information we collect on our site. By continuing to use this site, you are agreeing to our updated privacy policy.